logo Mc4Software Strumenti integrati per la progettazione termotecnica
 
 
18 Gennaio 2010

Mc4 Tecnica e formazione
Disegno di una rete termica per riscaldamento – parte I: disegno della rete di mandata.

Con questo primo filmato mostreremo la procedura per eseguire il disegno di una rete di mandata di un impianto di riscaldamento relativo ad una singola unità immobiliare. Operativamente procederemo innanzitutto alla definizione del progetto di tubazioni che implica fondamentalmente la scelta del tipo di impianto e del fluido termovettore.

Quindi eseguiremo l’input grafico inserendo il generatore, il collettore e i terminali (nella fattispecie radiatori); successivamente, inserendo le tubazioni, provvederemo a collegare il generatore con il collettore e quindi quest’ultimo con tre dei radiatori previsti nell’ambito dell’unità immobiliare.

L’enfasi è posta sull’utilizzo congiunto degli strumenti automatici di disegno e collegamento propri del modulo Pipe di Mc4 Suite 2009 e i tradizionali strumenti di disegno manuale di AutoCad.

Oltre alla copia dell’input grafico si procederà alla copia dell’unità immobiliare e della relativa zona impiantistica; l’edificio in esame sarà strutturalmente costituito da due corpi simmetrici uniti da una zona comune, nella fattispecie un vano scala: nel filmato si illustra come caratterizzarlo in termini di ambiente unico a tutta altezza.

Sul connubio dei due approcci si fonda il completo controllo del progetto da parte dell’utente che si concretizza, operativamente, nella possibilità di definire in maniera precisa il passaggio delle tubazioni di collegamento, soprattutto in situazioni particolari (ad esempio presenza di ostacoli, vincoli strutturali od architettonici) che il solo ricorso alle procedure automatizzate non permette di risolvere secondo le preferenze del progettista.

In particolare si evidenzia l’uso del menù contestuale del comando Tubazione di Mc4 Suite 2009 (richiamabile mediante il tasto destro del mouse con il comando Tubazione attivo) che permette di automatizzare alcune operazioni come, ad esempio, il tracciamento delle tubazioni sino alla quota del pavimento.

Nel video si eseguirà il disegno delle tubazioni sia con direzione corrispondente al reale flusso dell’acqua (denominato Top Down in seno al programma) che nella direzione opposta (Bottom up); in particolare nell’ambito della rete di mandata il verso Top Down sarà quello che caratterizza la direzione che và dal generatore al collettore e da quest’ultimo ai terminali; ogniqualvolta si eseguirà l’input grafico in direzione opposta (ovvero dai terminali al collettore e da quest’ultimo al generatore), per salvaguardare la coerenza di tale convenzione, occorrerà scegliere il verso Bottom up.

Nell’ambito della prossima newsletter completeremo la rete di mandata, ne verificheremo la coerenza e procederemo al disegno della rete di ritorno.

 

 
 
© Copyright 1983-2009 Mc4Software, tutti i diritti riservati. contatti annullare l'iscrizione privacy