Mc4Software logo Strumenti integrati per la progettazione termotecnica®
 
 
28 Marzo 2011

L’analisi sismica del patrimonio culturale: illustrazione di alcuni esempi svolti in accordo con il DPCM del 9 febbraio 2011 tramite il programma Mc4Loc


Guarda il filmato
Scarica il filmato

 

L’elevata vulnerabilità degli edifici esistenti in muratura rispetto a collassi locali è un aspetto che è risultato drammaticamente evidente a seguito dei recenti eventi sismici che hanno sconvolto la nostra penisola (Umbria e Marche 1997, Molise 2002, Piemonte 2003, Lombardia 2005, Abruzzo 2009).

Nel caso di manufatti che presentano uno spiccato comportamento per parti la recente DPCM del 9 febbraio 2011 “Valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale con riferimento alle Norme tecniche per le costruzioni di cui al decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 14 gennaio 2008” (GU n. 47 del 26-2-2011 - Suppl. Ordinario n.54), in accordo con il D.M. del 14 gennaio 2008 Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) e la relativa Circolare applicativa del 2 febbraio 2009 n°617 consente di effettuare l’analisi dell’interno manufatto attraverso lo sviluppo di modelli locali estesi all’intera struttura.

Tra questi manufatti spiccano le chiese per le quali è generalmente possibile sostituire l’analisi globale tradizionale con un’analisi complessiva composta da un insieme di analisi locali estese in modo generalizzato a tutti i macroelementi presenti.

A tal proposito verrà presentato, attraverso una serie di esempi svolti, lo studio dei principali meccanismi di collasso delle chiese riportati nell’Allegato C della DPCM del 9 febbraio 2011 con l’utilizzo del software Mc4Loc.

Prova Mc4Loc e guarda il breve filmato per scoprire come procedere per installarlo

 
 
© Copyright 1983-2011 Mc4Software, tutti i diritti riservati. annullare l'iscrizione privacy