Mc4 Software. Tecnica e formazione.
 
home| contatti| annullare l'iscrizione| privacy|
Logo HvacCad 2005
Mc4 suite 2005 - Inserimento Xref e fattore di scala
Al fine di rendere più rapido l'input del fabbricato, nel caso si abbia a disposizione l'architettonico in file formato dwg - dxf o in formato immagine (bmp, jpg, pcx), è possibile inserire per ciascun piano un riferimento esterno (da ora in poi Xref) il quale farà da traccia per il disegno dell'edificio da eseguire con gli strumenti di Mc4 suite.


Il riferimento esterno deve essere inserito come oggetto nel file in lavorazione attraverso l'apposito comando (menu --> Inserisci --> Riferimento esterno).
Solo in questo modo l'Xref sarà associato ad un layer specifico che potrà facilmente essere gestito dalla barra laterale di Mc4 suite. E' invece sbagliato aprire direttamente il file dwg, usarlo come riferimento esterno e poi iniziare a disegnare: in questo modo infatti le linee dell' Xref non potranno essere spente se non agendo direttamente sull'elenco dei layer, operazione a volte non facile e sicuramente non immediata.
Anche l'inserimento come blocco potrebbe facilmente essere oggetto di una selezione non voluta con conseguente cancellazione dell'intero blocco.


Se non è ancora stato creato neanche un piano in progetto, il programma chiederà di definirne almeno uno per il quale si vuole inserire il riferiemento esterno.
Una volta creato il piano, dalla finestra Seleziona il file di riferimento, scegliere la cartella in cui è stato archiviato il file architettonico, selezionarlo e premere ; il programma mostra la maschera Riferimento esterno.




Figura 1 - Finestra Riferimento esterno (clic sull'immagine per ingrandire)


Nell'area Tipo di riferimento selezionare Attacca (la modalità Sovrapponi non include alcun Xrif nidificato per cui è da preferire se l'architettonico contiene altri riferimenti da non visualizzare).


Una volta inserito il disegno occorre impostare il Fattore di scala, bisogna cioè specificare la corrispondenza tra unità di disegno (unità AutoCAD) e lunghezza reale in metri.





Per impostare il corretto fattore di scala, occorre individuare sull'architettonico un oggetto di lunghezza nota, come ad es. l'apertura di una finestra, due spigoli di un pilastro o di un gradino di una scala, attivare l'opzione Dati di progetto-Fattore di scala.


Il programma fornisce la corrispondenza tra le unità di disegno e i mm reali e chiede una nuova conferma o l'impostazione manuale della scala se diversa da quella rilevata in automatico.
Se il progetto prevede la presenza di più piani, si ottiene un risultato corretto, sia in merito al disegno tridimensionale sia in merito alle strutture scambianti, solo se ogni piano si sovrappone nel modo corretto al piano che lo precede.


Per inserire L'Xrif corrispondente ad un piano occorre che questo stesso piano sia quello corrente (effettuarne la selezione dal campo Piano della sezione Progetti correnti nella barra laterale).




Figura 3 - (clic sull'immagine per ingrandire)


Per inserire riferiementi esterni in formato immagine, la procedura da seguire è identica a quella per l'inserimento dei file dwg-dxf; la sola piccola differenze riguarda il fattore di scala presente nella finestra di inserimento che in questo caso è modificabile a piacimento.


Occorre infine porre attenzione al fatto che le immagini per i diversi piani abbiano la stessa grandezza al fine di ottenere lo stesso fattore di scala, che deve essere comunque calcolato secondo quanto indicato nel paragrafo precedente, ed avere quindi il disegno del fabbricato corretto.


 
© Copyright 1983-2006 Mc4 Software, all right reserved.