Mc4 Software. Tecnica e formazione.
 
home| contatti| annullare l'iscrizione| privacy|
Logo HvacCad 2005 Guarda il filmato                  
Guarda il filmato »
HvacCad 2005: Disegno di pannelli radianti prefabbricati a parete e soffitto
Questo numero, il primo di una serie di quattro, ha lo scopo d'illustrare le modalità di disegno dei pannelli radianti prefabbricati a parete ed a soffitto.
Realizziamo la zona impiantistica di competenza per i pannelli in raffrescamento, una zona climatizzata dove avremo cura d'inserire la spunta su "Pannelli radianti".





L'edificio per il quale realizzeremo l'impianto è raffigurato di seguito:





Il tetto è in parte piano, in parte a falde.

Lanciati i calcoli dei carichi estivi e dell'impianto ad aria (l'impianto a pannelli radianti in raffrescamento dovrebbe essere sempre affiancato ad un impianto ad aria primaria per abbattere il carico latente ambiente, dato che l'impianto a pannelli si occupa del carico sensibile e per evitare di aprire le finestre per fornire i ricambi d'aria, onde evitare importanti fenomeni di condensa delle pareti) si compila la maschera relativa ai progetti di tubazioni decidendo la marca di pannelli desiderata, il criterio di progetto (estivo od invernale), le temperature, il margine di sicurezza sulla temperatura di rugiada, in modo da stare al di sopra della suddetta temperatura della quantità scelta (per evitare condensa).





Procediamo poi con il disegno dei pannelli con la barra laterale denominata "Rayclima"





Innanzi tutto si deve determinare il profilo dell'area pannellabile; per far questo si lancia il quarto comando da barra "Rayclima", ovvero .

In questo numero iniziamo a vedere come disegnare la distribuzione a parete. Per fare ciò abbiamo la necessità di estrarre il profilo della parete, quindi si sceglierà "il lato di una parete da sviluppare" (cerchio rosso in figura) come dice il programma da barra di comando di AutoCAD©.





Individuato il muro (cerchio verde in figura) cliccando col cursore del mouse (cerchio blu in figura) si richiede poi il punto base da cui partire per creare il profilo e poi il punto d'inserimento del profilo estratto.
Si ottiene il risultato in figura:





Il profilo verde costituisce l'area in cui è consentito l'inserimento dei pannelli, mentre il profilo blu (in corrispondenza delle finestre del muro) costituisce l'area in cui non è consentito tale inserimento.
Il programma esclude in automatico finestre e porte dall'area che può essere occupata dall'impianto. L'etichetta riassume le caratteristiche dell'ambiente, dove spicca il numero d'elementi da inserire per abbattere il carico (cerchio rosso).

Determinate le aree si devono inserire gli elementi nell'area, il comando effettua la distribuzione in automatico degli elementi.
Si sceglie uno sviluppo da riempire, un lato che individui la direzione del collettore che collega i moduli prefabbricati ed il lato da cui partire per individuare il verso di percorrenza dell'acqua nelle tubazioni.
Il risultato è il seguente:





È anche possibile la creazione del profilo dell'area pannellabile in maniera manuale. Per far questo si lancia il primo comando da barra "Rayclima", cioè .
Da barra laterale si possono regolare alcuni parametri per il disegno dell'area. Nella sezione "Contorno" troviamo il "Blocco su Z" che permette quattro opzioni: "Nessuno", "Relativa soffitto verso basso", "Relativa pavimento", "Assoluta" (nel nostro caso scegliamo Relativa pavimento); la "Z[m]" in cui si scrive la quota a cui disegnare l'area in rapporto al Blocco su Z fornito (nel nostro caso 0 perché sarà disegnata esattamente a pavimento).
Nella sezione "Area" troviamo: il "Tipo" cioè area "Consentita" e "Non consentita", la "Posizione" cioè "Soffitto" o "Parete" (nel nostro caso Parete).





Quando si sono regolati tutti questi parametri si procede con il disegno dei perimetri.





Da notare che non si sono ancora inserite le aree all'interno dei contorni; si usa allora il secondo comando da barra "Rayclima", cioè .
Di nuovo da barra laterale s'imposta la modalità di disegno, come fatto per il disegno del profilo, in questo caso è importante definire nella sezione "Area" il "Tipo" cioè area "Consentita" e "Non consentita" per inserire l'area consentita all'interno del rettangolo verde e l'area non consentita all'interno del rettangolo blu.





Determinate le aree si procede come già fatto per disporre i pannelli prefabbricati.


Guarda il filmato »


 
© Copyright 1983-2006 Mc4 Software, all right reserved.