11 Giugno 2008 | num. 65.2008
 

Mc4Suite 2008
progettare un edificio silenzioso, sicuro ed energeticamente autonomo

Il risparmio energetico, le fonti rinnovabili, la bio-architettura e l'edilizia a basso impatto ambientale sono da almeno tre anni il leitmotif nell'ambito della progettazione architettonica.

 

 

Con questo ciclo di newsletter ci proponiamo di dimostrare con un approccio pratico come il software MC4Suite 2008 ci consentirà di progettare un edificio il più possibile coerente con queste esigenze di efficienza energetica.

La sequenza operativa per raggiungere il nostro obiettivo sarà la seguente:

  • valutazione dell'energia solare elettrica disponibile
  • valutazione della richiesta teorica di energia del fabbricato
  • scelta dell'impianto di riscaldamento e di raffrescamento
  • dimensionamento dei pannelli solari fotovoltaici
  • dimensionamento e disegno dell'impianto di climatizzazione
  • valutazione dell'energia primaria richiesta
  • valutazione dell'energia solare termica disponibile
  • dimensionamento e disegno dell'impianto idrico-sanitario
  • dimensionamento dei pannelli solari termici
  • valutazione di un'integrazione con energia geotermica
Nel contempo utilizzeremo Mc4Suite 2008 per completare il progetto al fine di conseguire:
  • la verifica dei requisiti acustici passivi dell'edificio
  • il disegno e dimensionamento di reti antincendio

 

 

Cominceremo con il verificare la massima quantità di energia primaria disponibile dalla radiazione solare.
Questo passo sarà fondamentale per definire le caratteristiche principali dell'edificio, in particolare per determinare le caratteristiche disperdenti dell'involucro edilizio.
Ambienteremo il progetto a Roma, e orienteremo i pannelli radianti verso Sud.

Dalla norma UNI 10349:1994 recepiamo i dati dell'irradiazione solare globale giornaliera media mensile per una superficie orientata verso sud.

  GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC
MJ/(m2g) 10,6 11,9 12,6 11,6 10,6 9,9 10,8 12,4 14,2 15,1 11,8 9,3
Giorni 31 28 31 15 0 0 0 0 0 0 30 31

Il calcolo dell’energia massima disponibile verrà effettuato sulla base temporale coincidente con i giorni di funzionamento dell’impianto di riscaldamento previsti dalla legge; per il comune di Roma tale periodo va dall’1/11 al 15/04.

Moltiplicando il valore dell’irradiazione giornaliera per il numero di giorni di funzionamento dell’impianto nel mese, si ottiene l’energia solare disponibile nel corso del mese. Sommando i vari prodotti si ottiene l’energia solare utilizzabile in un anno, che nel nostro caso vale: 1868,7 MJ/(m2 anno).

Ipotizzando una resa del sistema fotovoltaico pari al 14% si avrà che nel corso dell’anno si potranno produrre 72,7 KWhe per ogni metro quadrato di pannello installato.

Conoscendo, oltre a questo valore, le caratteristiche dimensionali dell’edificio potremo effettuare una prima valutazione relativa alle caratteristiche disperdenti dell’involucro edilizio, con lo scopo di utilizzare al meglio l’energia solare a disposizione.

Nelle prossime newsletters si affronteranno passo passo i vari aspetti progettuali fino alla completa realizzazione dei nostri obiettivi.

 

 
© Copyright 1983-2008 Mc4Software, tutti i diritti riservati. contattiannullare l'iscrizioneprivacy