Approfondimenti
• Panoramica HvacCad
• Requisiti di sistema
 
Mc4 store
• Acquista on-line
 
Download
• Download center
• Versione del Software
 
• Listini prezzi
 
• Modulo acquisto Prodotti
• Modulo Aggiornamenti
• Modulo acquisto Servizi
 
 
 
Logo L10 Impianti
Il software per la certificazione energetica dell'edificio.
Analisi energetica e calcoli termici

I software Mc4 si distinguono nel panorama dei software di applicazione termotecnica per essere i più performanti nel calcolo dei carichi termici invernali (UNI EN 12831) ed i più aggiornati nell'esecuzione delle verifiche energetiche imposte da leggi regionali, nazionali e d internazionali.

Da sempre i primi nell'applicazione delle più recenti metodologie di calcolo energetico (Legge 10/91 agg. D.P.R. 59/09 ed alle Linee Guida per la Certificazione Energetica degli edifici), la versione 2014 è sempre più punto di riferimento del settore grazie all'introduzione del calcolo imposto dalla Legge Regionale della Regione Lombardia, dal piano stralcio della Regione Piemonte, dell’atto di indirizzo e coordinamento della Regione Emilia Romagna, della Legge Regionale Liguria.

Le classiche verifiche di Legge sono completate dall'introduzione del calcolo dei requisiti estivi delle pareti secondo UNI EN ISO 13786.
I calcoli di legge comprendono anche il dimensionamento delle reti impiantistiche, termiche ed idrico-sanitarie, così da garantire la completa uniformità con le prescrizioni delle specifiche tecniche UNI/TS 11300. Mentre l’integrazione con EnergyPlus restituisce una simulazione energetica dell’edificio completa e riconosciuta a livello mondiale.

Caratteristiche funzionali

Modellazione dell'edificio e archivi di progetto
L’input dell’edificio è di tipo grafico. Le basi per i calcoli energetici sono la corretta compilazione di archivi personalizzabili dei vari componenti, l'identificazione delle unità immobiliari cui associare gli ambienti, le temperature di progetto, i generatori, le zone di Legge 10. Le dimensioni e l'esposizione di ogni entità disegnata sono rilevate dal disegno e inoltre il programma individua automaticamente i ponti termici in tutto il progetto. Definiti tutti i vari elementi in archivio non rimane altro che effettuare l’input degli elementi architettonici ed impiantistici dell’edificio. L’input grafico permette di definire con estrema rapidità e precisione le caratteristiche termiche e dimensionali degli elementi disperdenti dell’edificio, nonché la geometria e le soluzioni realizzative degli impianti, assicurando al progettista la realizzazione di un progetto pienamente conforme ai più recenti dispositivi normativi

Calcoli termici igrometrici
Il programma esegue il calcolo del fabbisogno termico invernale (UNI EN 12831), la verifica dei fenomeni di condensa interstiziale e superficiale sulle frontiere scambianti (UNI EN ISO 13788), inoltre la versione 2014 del software integra tra le varie metodologie di calcolo anche la verifica dei requisiti estivi delle pareti (UNI EN ISO 13786) per ottenere in estate lo sfasamento adeguato dell’onda termica come richiesto dal D.P.R. 59/09.

Analisi energetica, verifiche di legge e stampe
L’analisi energetica viene effettuata sulla base di diverse disposizioni nazionali (D.P.R. 59/09) ed europee (CTE 2006 per la Spagna). Il software effettua la verifica di Legge 10/91 (D.P.R. 59/09) compilando e stampando in automatico la relazione secondo il modello pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Inoltre include il calcolo integrale della norma UNI EN ISO 13790:2008 (recepita dall’Italia con le specifiche tecniche UNI/TS 11300 parti 1 2 3 4) che è a tutti gli effetti la norma base europea per il calcolo dell’energia. Sempre a livello nazionale, compila in automatico sia l'attestato di certificazione energetica (allegati 6 e 7 al D.M. del 26/06/2009) sia l'attestato di qualificazione energetica (allegato 5 al D.M. del 26/06/2009) e gli altri attestati di riqualificazione energetica degli edifici (allegati B ed E al D.M. del 19/02/2007). La versione 2010 implementa le verifiche specifiche imposte dal dispositivo regionale della Regione Lombardia (B.U.R. 20 luglio 2007), della Regione Piemonte (Stralcio di Piano Regionale), della Regione Emilia Romagna (atto di indirizzo e coordinamento della Regione Emilia Romagna) e della Regione Liguria (Legge Regionale Liguria). Inoltre permette di associare all’edificio un campo di collettori solari il cui dimensionamento avviene sulla base dei fabbisogni calcolati. L’energia termica di tali collettori va a ridurre il fabbisogno per il riscaldamento e/o l’acqua calda sanitaria garantendo così una migliore classificazione energetica dell’edificio. Un qualunque progetto di recupero edilizio può essere associato al progetto raffigurante l’edificio ante operam al fine di valutare al redditività dell’intervento con il calcolo di alcuni fondamentali parametri economici come: il valore attuale netto (VAN), il tempo di recupero attualizzato ed il tasso si rendimento interno.

Energy plus
Il motore di calcolo EnergyPlus trova completa compatibilità all’interno del software, traendo dall’input grafico tutti i dati che occorrono per la determinazione dei consumi energetici d’edificio

 
copyright Mc4Software 1983-2013 P.iva IT07605790018   rel 3.1.0 map disclaimer privacy credits