Keyboard ALT + g to toggle grid overlay

Aggiornamenti Mc4Suite 2018 for Revit

Release

Migliorie / Nuove implementazioni

HtCad

Modulo HtCadL10

  • Inserita, nei Dati generali del progetto, l'opzione "Edificio in zona A del decreto del Ministero dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444" che dimezza le percentuali limite sull'uso delle energie rinnovabili.
  • Verifiche di legge secondo il Decreto Ministeriale dei Requisiti Minimi: aggiunto l'intervento di "Ampliamento dei volumi esistenti (il volume climatizzato dell'ampliamento supera il 15% dell'esistente o i 500 m3)" con estensione o meno degli impianti tecnici esistenti.
  • Inserita, nei Dati generali del progetto, l'opzione "Ristrutturazione rilevante" che permette di escludere, nel caso in cui l'intervento non sia definibile come tale, la verifica sul rispetto dell'uso delle fonti rinnovabili.
  • In archivio dei generatori elettrici è stata inserita l'unità di misura del "Fattore di perdita" ed inoltre è stato aggiunto un tasto per il calcolo automatico del suo valore secondo la formula (26) della UNI/TS11300-2:2014.
  • Aggiunta la possibilità di creare nuove località per il calcolo energetico e di dimensionamento, sia italiane che straniere.
  • Regione Piemonte: aggiunto un controllo sulla corretta compilazione dei dati catastali prima dell'esportazione del file XML per A.P.E., in caso di compilazione non conforme alle specifiche regionali viene restituito un messaggio di warning.
  • Provincia Autonoma di Trento: implementato il decreto del Presidente della Provincia n. 13-66/Leg. del 2 agosto 2017.
  • Aggiunto un controllo sulla compilazione dei dati catastali prima dell'esportazione del file XML, in caso di mancata compilazione viene restituito un messaggio di warning.
  • Aggiunti i valori dei rendimenti di emissione e regolazione all'interno del file XML per A.P.E. nel caso in cui siano presenti unità di trattamento aria.
  • Provincia Autonoma di Trento: inserita stampa con i valori dei dati aggiuntivi richiesti per la stesura dell'Attestato di Prestazione Energetica

CORRECTIONS

HtCad

Modulo HtCadL10

  • Corretto l'edificio di riferimento per la valutazione dei requisiti minimi in base al valore inserito nel campo "Richiesta del pertinente titolo edilizio presentata". L'edificio di riferimento era sempre costruito con i valori di trasmittanza successivi al 2015.
  • Provincie di Bolzano e Trento: corretti i loghi delle provincie inseriti negli Attestati di Prestazione Energetica.
  • Corretto il funzionamento del combo box "Rispetto del requisito per la sostituzione di macchine termiche" nel caso di interventi di "Ristrutturazioni importanti di II livello" e di "Riqualificazioni energetiche".
  • Regione Emilia Romagna: adattati i valori dei rendimento globali dei servizi di riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria alle indicazioni della "Guida alla compilazione dell'Attestato di Prestazione Energetica degli Edifici".
  • Corretta la funzionalità del combo box "Rispetto requisiti per la sostituzione di macchine termiche" nel caso di interventi di "Ristrutturazioni importanti di II livello" e "Riqualificazioni energetiche".
  • Corretto errore nella esportazione del file XML per APE che si manifestava nel caso in cui l'utente eseguiva un input non corretto dell'impianto di distribuzione analitica.
  • Corretto errore nella compilazione della destinazione d'uso degli Attestati di Prestazione Energetica per edifici composti da più unità immobiliari.
  • Regione Emilia Romagna: uniformati i valori dei rendimenti globali dei vari servizi alla procedura riportata alle note per la compilazione dell'Attestato di Prestazione Energetica regionale.
  • Corretti i messaggi di errore che si manifestavano alla produzione della relazione di calcolo invernale nel caso di utilizzo di pompe di calore ad assorbimento.
  • Corretti il valore limite dell'indice di energia primaria riportato nella documentazione necessaria per la richiesta delle detrazioni fiscali.
  • Corretta l'esportazione del file XML in versione completa 5.0 con la separazione dei campi: "indirizzo" e "civico".
  • Regione Lombardia: inserito nei dati "Tipo ambiente cened 2" per la compilazione dei dati funzionali all'esportazione verso il motore id calcolo Cened+2.0.
  • Riportate nel file XML per l'A.P.E. le informazioni sull'intervento migliorativo con relativo controllo sul numero massimo di caratteri (255) ammessi.
  • Regione Emilia Romagna: corretta l'esportazione dell'impianto combinato nel file XML per A.P.E.
  • Regione Emilia Romagna: riportati nel file XML per A.P.E. i valori di potenza e di rendimento di generazione nel caso di impianti simulati.
  • Regione Emilia Romagna: riportati nel file XML per A.P.E. i valori delle potenze assegnabili alle varie unità immobiliari per i servizi di climatizzazione invernale, climatizzazione estiva e produzione di acqua calda sanitaria nel caso di impianti centralizzati.

Release

Migliorie / Nuove implementazioni

HtCad

Modulo HtCadL10

  • Inserita, nei Dati generali del progetto, l'opzione "Edificio in zona A del decreto del Ministero dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444" che dimezza le percentuali limite sull'uso delle energie rinnovabili.
  • Verifiche di legge secondo il Decreto Ministeriale dei Requisiti Minimi: aggiunto l'intervento di "Ampliamento dei volumi esistenti (il volume climatizzato dell'ampliamento supera il 15% dell'esistente o i 500 m3)" con estensione o meno degli impianti tecnici esistenti.
  • Inserita, nei Dati generali del progetto, l'opzione "Ristrutturazione rilevante" che permette di escludere, nel caso in cui l'intervento non sia definibile come tale, la verifica sul rispetto dell'uso delle fonti rinnovabili.
  • In archivio dei generatori elettrici è stata inserita l'unità di misura del "Fattore di perdita" ed inoltre è stato aggiunto un tasto per il calcolo automatico del suo valore secondo la formula (26) della UNI/TS11300-2:2014.
  • Aggiunta la possibilità di creare nuove località per il calcolo energetico e di dimensionamento, sia italiane che straniere.
  • Regione Piemonte: aggiunto un controllo sulla corretta compilazione dei dati catastali prima dell'esportazione del file XML per A.P.E., in caso di compilazione non conforme alle specifiche regionali viene restituito un messaggio di warning.
  • Provincia Autonoma di Trento: implementato il decreto del Presidente della Provincia n. 13-66/Leg. del 2 agosto 2017.
  • Aggiunto un controllo sulla compilazione dei dati catastali prima dell'esportazione del file XML, in caso di mancata compilazione viene restituito un messaggio di warning.
  • Aggiunti i valori dei rendimenti di emissione e regolazione all'interno del file XML per A.P.E. nel caso in cui siano presenti unità di trattamento aria.
  • Provincia Autonoma di Trento: inserita stampa con i valori dei dati aggiuntivi richiesti per la stesura dell'Attestato di Prestazione Energetica

CORRECTIONS

HtCad

Modulo HtCadL10

  • Corretto l'edificio di riferimento per la valutazione dei requisiti minimi in base al valore inserito nel campo "Richiesta del pertinente titolo edilizio presentata". L'edificio di riferimento era sempre costruito con i valori di trasmittanza successivi al 2015.
  • Provincie di Bolzano e Trento: corretti i loghi delle provincie inseriti negli Attestati di Prestazione Energetica.
  • Corretto il funzionamento del combo box "Rispetto del requisito per la sostituzione di macchine termiche" nel caso di interventi di "Ristrutturazioni importanti di II livello" e di "Riqualificazioni energetiche".
  • Regione Emilia Romagna: adattati i valori dei rendimento globali dei servizi di riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria alle indicazioni della "Guida alla compilazione dell'Attestato di Prestazione Energetica degli Edifici".
  • Corretta la funzionalità del combo box "Rispetto requisiti per la sostituzione di macchine termiche" nel caso di interventi di "Ristrutturazioni importanti di II livello" e "Riqualificazioni energetiche".
  • Corretto errore nella esportazione del file XML per APE che si manifestava nel caso in cui l'utente eseguiva un input non corretto dell'impianto di distribuzione analitica.
  • Corretto errore nella compilazione della destinazione d'uso degli Attestati di Prestazione Energetica per edifici composti da più unità immobiliari.
  • Regione Emilia Romagna: uniformati i valori dei rendimenti globali dei vari servizi alla procedura riportata alle note per la compilazione dell'Attestato di Prestazione Energetica regionale.
  • Corretti i messaggi di errore che si manifestavano alla produzione della relazione di calcolo invernale nel caso di utilizzo di pompe di calore ad assorbimento.
  • Corretti il valore limite dell'indice di energia primaria riportato nella documentazione necessaria per la richiesta delle detrazioni fiscali.
  • Corretta l'esportazione del file XML in versione completa 5.0 con la separazione dei campi: "indirizzo" e "civico".
  • Regione Lombardia: inserito nei dati "Tipo ambiente cened 2" per la compilazione dei dati funzionali all'esportazione verso il motore id calcolo Cened+2.0.
  • Riportate nel file XML per l'A.P.E. le informazioni sull'intervento migliorativo con relativo controllo sul numero massimo di caratteri (255) ammessi.
  • Regione Emilia Romagna: corretta l'esportazione dell'impianto combinato nel file XML per A.P.E.
  • Regione Emilia Romagna: riportati nel file XML per A.P.E. i valori di potenza e di rendimento di generazione nel caso di impianti simulati.
  • Regione Emilia Romagna: riportati nel file XML per A.P.E. i valori delle potenze assegnabili alle varie unità immobiliari per i servizi di climatizzazione invernale, climatizzazione estiva e produzione di acqua calda sanitaria nel caso di impianti centralizzati.