Keyboard ALT + g to toggle grid overlay

 HT10200

Aggiornato alla UNI 10200:2018

HT10200 - Software per la ripartizione delle spese condominiali

HT10200, è tutto nuovo e implementa le disposizioni 10200:2018 riguardanti i nuovi criteri di ripartizione millesimale.
Si integra in Mc4Suite per la lettura completa dei dati di involucro (HtCadL10) e l'eventuale rilievo dei radiatori e dei tubi disperdenti in ambiente (in abbinamento ad HtCadIMP).

  • Calcolo previsionale delle spese Previsione di ripartizione delle spese (a consumo, fisse e totali) per i servizi di climatizzazione invernale, climatizzazione estiva, ventilazione meccanica e produzione di acqua calda sanitaria sulla base dei consumi previsti per l'intera stagione. Visualizzazione a video dei principali risultati
  • Calcolo a consuntivo delle spese Calcolo delle spese ripartite (a consumo, fisse e totali) per i servizi di climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria sulla base dei consumi effettivi avuti nella stagione di calcolo. Visualizzazione a video dei principali risultati
  • Printing results Produzione della relazione sia del calcolo previsionale sia del consuntivo, con il dettaglio per ogni singola unità immobiliare, sia in formato Word, conforme al modello riportato nell'Allegato G della UNI 10200:2018, sia in formato Excel
  • Ripartizione delle spese anche tra unità immobiliari appartenenti a diversi edifici Possibilità di simulare un unico complesso con una produzione centralizzata e costituito da più edifici. Ripartizione delle perdite dovute ad impianti di distribuzione esterni
  • Conformità al D.Lgs 141/16 Qualora le differenze di fabbisogno termico per metro quadro tra le unità immobiliari costituenti il condominio siano superiori al 50 per cento, è possibile suddividere l'importo complessivo tra gli utenti finali attribuendo una quota di almeno il 70 per cento agli effettivi prelievi volontari di energia termica
  • Calcolo delle perdite involontarie con contabilizzazione indiretta che tiene conto del reale utilizzo dell’impianto tramite la definizione di un apposito fattore d’uso. A seconda del valore assunto da tale fattore si passa da un utilizzo discontinuo dell’impianto ad un utilizzo normale con una diversa modalità di calcolo delle perdite involontarie
  • Cambia il fabbisogno di energia utilizzata per la ripartizione millesimale in particolare si passa dal fabbisogno di energia termica utile dell’unità immobiliare, che tiene conto delle perdite di emissione e di regolazione, al valore del fabbisogno ideale di energia termica utile, che è al netto delle precedenti norme, utilizzato nella nuova norma.
  • Calcolo previsionale, doppia possibilità di lettura della potenza ambiente Lettura della potenza dei terminali inseriti in ambiente o inserimento manuale di tale valore.
  • Conformità alla norma UNI 10200:2018
  • Varie possibilità di input dei dati di lettura dei consumi:
    • con inserimento manuale
    • tramite file CSV fornito dalla ditta incaricata delle letture
  • Presenza di un accurato help-online con descrizioni dettagliate dei vari campi

 

HT10200 è un modulo aggiuntivo e richiede la presenza di HtCadL10.

Business solutions

Long-term rental (S.A.A.S.)

AutoCad plug-in version©

HT10200 PRO App

  • No size limit
  • AutoCAD Full 2013 64bit and higher is required© Full - Versione 2019 o successiva
  • All updates released during the year
  • Technical Basic Support
  • Online Technical Assistance
  • Advanced Technical Support (service with charge on consumption)
  • All Mc4Software training programs
  • Extension - Only in combination with HTCad HtCadL10
+ € 150/ year

Versioni OEM - motore grafico AutoCAD© OEM

HT10200 PRO OEM

  • No size limit
  •  
  • All updates released during the year
  • Technical Basic Support
  • Online Technical Assistance
  • Advanced Technical Support (service with charge on consumption)
  • All Mc4Software training programs
  • Extension - Only in combination with HTCad HtCadL10
+ € 150/ year

Features


More information